Giunone

Giunone

Moglie di Giove, Giunone è di fatto la regina dell’Olimpo. Protettrice delle spose nel giorno del loro matrimonio, è la dea cara a tutte le donne: mogli, madri, ragazze. Vive i sentimenti con passione, primi fra tutti, l’amore e la gelosia da cui nasce spesso la sua ira. Potente al pari del consorte, è accompagnata spesso da maestosi pavoni che coronano il suo misterioso fascino. Quando Giove si concede le sue scappatelle, il temperamento vendicativo della dea la porta a perseguire senza alcuna pietà le sfortunate amanti del signore del cielo, arrivando addirittura ad uccidere i figli illegittimi del marito. Ogni donna sa che non conviene mettersi contro la sovrana dell’Olimpo, e tuttavia sa di trovare in lei una potente alleata nella difesa degli affetti familiari.

Le due città erano la zona più estesa dei Dodici Regni. Si diceva che fossero identiche in ogni loro parte: la piazza, il mercato, le terme, il focolare pubblico, l’arena, l’altare. Insomma, tutto. Ma nessuno sapeva dirlo con esattezza giacché nessuno, probabilmente, aveva mai visto la Città Proibita. Costruite proprio a ridosso del Ring, a cavallo dell’Ultimo Fossato, confinavano o, per meglio dire, sconfinavano una nell’altra, attraverso i due più importanti palazzi: il Palazzo Bianco, di qua dal Ring e quello del Dio dei tre Mondi. Tra un palazzo e l’altro, nella parte sovrastante il Fossato, un indecifrabile Labirinto di specchi collegava i due amanti, la Dama Bianca e il Dio, e rendeva inaccessibile l’ingresso a chiunque non fosse stato espressamente invitato e condotto sapientemente a destinazione attraverso i meandri di quell’enigma.

La Dama Bianca è ispirata alla dea Giunone. Cercala nel romanzo Alla sinistra di Giove

Posts not found

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>